Descrizione Progetto

La chiesa dedicata alla Madonna di Lourdes si trova in un terreno privato della famiglia De Luca. Prima dell’attuale costruzione, avvenuta a metà degli anni Trenta del Novecento, vi era un piccolo capitello con un quadro raffigurante la Madonna con il Bambino Gesù.  La chiesetta ha anche due campane battezzate con i nomi dei nonni degli allora proprietari, Giovanna e Caterina.

La chiesetta è aperta nei giorni festivi, nella ricorrenza della Madonna l’11 febbraio e nel mese di maggio per la recita del santo rosario.

La chiesa Madonna di Lourdes venne utilizzata per le messe domenicali subito dopo il terremoto del 1936, che aveva compromesso e danneggiato la chiesa parrocchiale Sant’Antonio da Padova, ma anche recentemente durante i lavori di restauro della stessa. Voci ricordano che fu proprio la Madonna a proteggere gli abitanti di Sarmede durante il sisma del 1936 poiché la statua della Madonna, posta nella grotta della chiesetta, si era rivolta verso il centro del paese. A differenza di altri paesi limitrofi non ci furono vittime nel Comune.

Nel corso degli anni, la chiesa Madonna di Lourdes è stata oggetto di lavori di restauro, è stata ingrandita la grotta della Madonna ed è stata costruita una piccola sacrestia.

La chiesetta è stata visitata dal Vescovo Luciani, prima di salire al Soglio Pontificio e dal Vescovo Ravignani.

Dove trovarla

La chiesa della Madonna di Lourdes si trova in via Madonnetta