Tarzo 2019-08-17T17:37:21+00:00

Tarzo-patrocinio comune Tarzo

Tarzo

Tarzo è un comune della provincia di Treviso che guarda a nord alla Val Mareno e a sud alla valle scavata dal torrente Cervano. Quest’ultimo nasce nei pressi di San Lorenzo, località di Vittorio Veneto, attraversa Corbanese e sfocia nel fiume Monticano poco oltre Bagnolo, le sue acque si immettono nel fiume Livenza a Motta di Livenza.

Tarzo è un comune prevalentemente collinare dove vi sono diversi corsi d’acqua a carattere torrentizio. Oltre al torrente Cervano a Tarzo scorrono anche i torrenti Lierza che nasce ad Arfanta e Tajada. Il territorio di Tarzo comprende anche parte dei laghi di Santa Maria e Lago, due laghetti di indubbio fascino, uniti tra di loro da un piccolo canale. Il paese conta anche diversi monti come il Mondragon, lo Stella, il Croce, il Comun, ecc. L’area comunale è caratterizzata dalla presenza di molti boschi.

Il Comune confina a nord con Revine Lago, a sud con Refrontolo e San Pietro di Feletto, ad est con Vittorio Veneto ed ad ovest con Cison di Valmarino. Ha diverse frazioni: Arfanta, Colmaggiore, Corbanese, Fratta, Nogarolo, Resera e le località Costa di Là e Reseretta.

Tarzo ha una popolazione complessiva superiore ai 4.000 abitanti su un territorio comunale di 24 km2.

Storicamente le prime attestazioni che parlano di un piccolo nucleo di case nell’attuale Tarzo risalgono all’epoca romana del II secolo a.C. Nel medioevo, il territorio si trovò alle dipendenze del Ducato di Ceneda, inizialmente con i Longobardi, successivamente con i Franchi e poi con i signori di Treviso fino all’avvento della Repubblica di Venezia. Dopo l’epopea Napoleonica, il territorio divenne parte dell’Impero Austroungarico fino alla creazione del Regno d’Italia.

Nel Comune vi sono tre parrocchie: quella di Arfanta, quella di Corbanese e quella di Tarzo. Arfanta è intitolata a San Bartolomeo Apostolo, Corbanese ai Santi Gervasio e Protasio Martiri ed infine Tarzo a alla Purificazione della Beata Vergine Maria. Nelle varie località, vi sono le chiese parrocchiali dedicate ai vari santi alle quali sono state intitolate, successivamente, le parrocchie.

Diverse sono le manifestazioni che vengono predisposte, nel corso dell’anno, dalle varie associazioni presenti nel comune. La pro loco di Tarzo prepara, fra l’ultima settimana di gennaio e la prima di febbraio, la Candelora. Il Gruppo Ricreativo di Arfanta organizza, la quarta settimana di agosto la festa del Santo patrono: Sagra di San Bartolomeo. L’Associazione Trevisani nel Mondo predispone la Festa dell’Emigrante, mentre a settembre viene allestita la Festa Settembrina a Corbanese. Oltre a questi eventi, trovano il loro spazio anche eventi di carattere enogastronomico come la Festa della Castagna di Colmaggiore, Mostra del Vino a Corbanese e molto altro ancora.

Ultime novità

    Un grazie a:

    Alcuni luoghi da visitare

    Qualche piccola sorpresa dal nostro territorio