Miane 2019-11-09T15:24:11+00:00

Miane-patrocinio comune Miane

Miane

Il Comune di Miane si trova nella parte settentrionale della provincia di Treviso, tra la Val Sana e la Valmareno ai piedi delle Prealpi bellunesi ed a monte del Quartiere del Piave.

Miane confina a nord con la Valbelluna, ad est con Follina, a sud con Farra di Soligo ad ovest con Valdobbiadene. Il Comune annovera tre frazioni: Campea, Combai e Premaor. Complessivamente vi abitano più di 2.000 abitanti.

Morfologicamente, è un territorio con diversi rilievi come il Monte Cimon e Monte Salvedella e numerose colline. Nella parte settentrionale di Miane vi sono diversi alpeggi con la possibilità di far pascolare mucche, pecore e capre durante l’estate.

Miane è attraversato da due torrenti: San Pietro e Visnà. Il torrente San Pietro nasce a sud di Miane e sfocia nel torrente Follina nell’omonimo paese; l’altro Visnà, nasce sempre a Miane e sfocia in un subaffluente del torrente Soligo.

Alcune attestazioni dei primi insediamenti a Miane risalgono all’epoca romana. Secondo alcune fonti, il termine Miane deriva da Aemilius cioè milite cioè un soldato romano. Nelle vicinanze del paese passava anche la via Claudia-Augusta e, questo permise la nascita di diversi centri abitati lungo tutta la vallata.

A livello architettonico Miane conta diversi edifici religiosi come la chiesa arcipretale, il Santuario della Madonna del Carmine e la chiesetta di Sant’Antonio Abate.

Nella località Casera Faganello, si trova un grande frassino monumentale che è inserito nella lista degli alberi monumentali italiani tutelati dalla Guardia Forestale.

Combai è la frazione più importante di Miane. Nei territori attorno a questa frazione sono stati piantati diversi castagneti e grazie a questa coltivazione vengono prodotti i rinomati Marroni di Combai. Gli alberi vennero già valorizzati durante il Medioevo e grazie ad una costante cura i castagneti sono tutt’oggi una risorsa.

Oltre ai Marroni a Miane vengono prodotti due vini: il Verdiso ed il Prosecco. Per entrambi durante l’anno sono state organizzate due manifestazioni: ad aprile la Mostra del Vino Prosecco DOC ed a maggio “È VerdisoMostra del Vino Verdiso.

Ultime novità

    Un grazie a:

    Alcuni luoghi da visitare

    Qualche piccola sorpresa dal nostro territorio