Budoia-patrocinio comune Budoia

Budoia

Budoia è un Comune che si trova lungo la pedemontana friulana. Il territorio dell’area è principalmente collinare con declivi dolci e occupa un’ampia area.

Il centro del paese si apre verso la pianura, mentre verso settentrione è protetto dal Monte Cavallo, una località turistica frequentata sia d’estate che d’inverno. Molte volte, nella parlata locale viene anche denominato Piancavallo.

Il Comune si estende su un territorio di quasi 40 km² e ha una popolazione complessiva superiore ai 2.500 abitanti. Possiede due frazioni Dardago e Santa Lucia e due località Fornaci e San Martino.

Il territorio comunale confina partendo da nord ed in senso orario con Tambre, Aviano, Fontanafredda e Polcenigo.

Etimologicamente, il termine Budoia deriverebbe dal latino betulea forse perché nelle vicinanze vi erano diversi alberi di questo genere.

Le prime attestazioni di insediamenti, nel territorio comunale di Budoia, risalgono all’epoca neolitica. Dopo la caduta dell’Impero Romano d’Occidente, l’arrivo dei Barbari Budoia venne assoggettata ai Conti di Polcenigo che, in cambio di tributi, difesero il piccolo paese. Dal Quattrocento fino a quasi l’Ottocento Budoia divenne parte, anche per volere dei Conti di Polcenigo, della Repubblica di Venezia. Con la cessione all’Austria-Ungheria il territorio passò sotto l’amministrazione dell’impero per poi entrare nel Regno d’Italia nel 1866.

Diverse sono le attività che si possono svolgere a Budoia ad esempio attraverso i numerosi percorsi per il trekking, le piste ciclabili, le escursioni a cavallo. Interessanti gli aspetti naturalistici, i borghi e gli edifici sacri.

Molto suggestiva è la chiesa di parrocchiale di Santa Maria di forma neoclassica, ma non meno interessanti sono le chiese di San Tomè e Santa Lucia in Colle.

Due sono i Musei presenti in paese: il Museo del fungo, il terzo in Italia per ordine e qualità di allestimento e, l’Ecomuseo di Dardago.

La manifestazione che ogni anno richiama molti visitatori a Budoia è la Festa dei Funghi e dell’Ambiente che si svolge nel mese di settembre. Oltre a questa segnaliamo anche Sapori d’Autunno a Dardago e molte altre attività che vengono organizzate durante l’anno.

Ultime novità

    Alcuni luoghi da visitare

    Qualche piccola sorpresa dal nostro territorio