Cornuda-patrocinio comune Cornuda

Cornuda

Cornuda è un comune della provincia di Treviso che si trova lungo la pedemontana veneta, a destra del fiume Piave nella parte più orientale dei Colli Asolani.

Cornuda ha una popolazione complessiva superiore ai 6.000 abitanti e ha una superficie di circa 12 km2.

Il Comune confina a nord con Pederobba, a sud con Caerano San Marco e Montebelluna, ad est con Crocetta del Montello ed ad ovest con Monfumo e Maser.

Morfologicamente il territorio è collinare con dolci declivi che scendono verso la pianura.

Le prime attestazioni storiche, sulla presenza di insediamenti nella zona, risalgono all’epoca preistorica poi continuano con l’epoca romana forse favorite dalla vicinanza con Asolo considerato che questo era municipium e centro romano molto importante.

Diverse furono le incursioni barbariche in epoca successiva che distrussero i vari centri abitati. Con le conquiste della Repubblica di Venezia, il territorio venne riorganizzato sia a livello economico che sociale. Con la caduta della Serenissima, il territorio subì nuove turbolenze a causa degli eserciti in transito e delle incursioni che danneggiarono l’area. Cornuda come tutto il Veneto entrò nel Regno d’Italia nel 1866.

Il toponimo è incerto; secondo alcune attestazioni potrebbe derivare da estremo-corno per la posizione geografica, altri fonti sostengono che deriverebbe da un primo insediamento di abitazioni su due colline.

Diversi sono gli edifici storici che si possono visitare a Cornuda, come ad esempio: la chiesa arcipretale di San Martino Vescovo, il Santuario della Madonna della Rocca e l’Oratorio dei Santi Sebastiano e Rocco in Valle.

Sempre a livello storico, è molto interessante, il Monumento Ossario ai Caduti della Battaglia 1848 anche conosciuto come Monumento dell’Aquila. Questo Ossario venne costruito per ricordare i Caduti della Battaglia di Cornuda durante la Prima Guerra d’Indipendenza del Regno d’Italia.

Di notevole pregio sono le Ville Bolzonello e Bettis, la prima costruita dai Conti di Cornuda mentre la seconda realizzata da una facoltosa famiglia asolana.

Innumerevoli sono anche le escursioni a cavallo, a piedi ed in bicicletta che si possono praticare, durante tutto l’anno nel territorio comunale.

Ultime novità

    Alcuni luoghi da visitare

    Qualche piccola sorpresa dal nostro territorio