Susegana 2019-08-19T10:18:05+00:00

Susegana-patrocinio comune Susegana

Susegana

Susegana è uno dei Comuni che si affaccia sulla sponda sinistra del Piave che rappresenta anche un suo confine naturale. Sinistra e Destra Piave tra l’altro sono indicazioni amministrative utilizzate nella provincia di Treviso per meglio delineare dei macro territori.

Susegana ha una superficie molto vasta di circa 44 km2 ed una popolazione complessiva che si avvicina ai 12.000 abitanti.

Il Comune confina a nord con Refrontolo e San Pietro di Feletto, a sud con Nervesa della Battaglia, ad est con Santa Lucia di Piave e Conegliano ed a ovest con Pieve di Soligo e Sernaglia della Battaglia. Fanno parte del territorio comunale le frazioni di Colfosco, Collalto, Ponte della Priula e la località Crevada.

Morfologicamente Susegana è collinare nella parte settentrionale e pianeggiante nella parte meridionale. Il Comune confina ad ovest con il fiume Piave ed ad est con il torrente Crevada. I due corsi d’acqua dividono il paese da Sernaglia della Battaglia e da Conegliano. Il capoluogo è attraversato anche dal torrente Rujo.

Storicamente i primi insediamenti sono di epoca preistorica forse per la vicinanza al Piave o ad altre fiumi in grado di fornire l’acqua in maniera facile ed abbondante.

Alcune fonti sostengono che il nome Susegana potrebbe derivare dal termine latino Sosus o Sosius, nome di un proprietario terriero oppure dal tedesco “sig” che significa vittoria o fortezza. Due toponimi differenti riferiti a diversi periodi di vita nella zona.

In epoca romana molto probabilmente il territorio era attraversato da due strade consolari: la via Claudio-Augusta-Altinate e la Opitergium-Feltria-Tridentum, sostanzialmente vie che univano Oderzo con Feltre e attraverso la Valsugana portavano a Trento. Le due strade secondo alcune fonti si univano in prossimità del fiume Soligo vicino il corso del Piave, fiume baluardo nella prima guerra mondiale e riconosciuto per questo Sacro alla Patria. Questo vie di comunicazione permisero a Susegana di essere un centro importante e prospero già in passato.

Susegana è conosciuta anche come il paese dei due castelli, infatti nel territorio comunale si trovavano due fortezze di epoca medioevale: il Castello di Collalto e quello di San Salvatore. Il primo testimonia la sua presenza grazie all’antico torrione dopo le devastazioni della Grande Guerra, mentre sfoggia tutto il suo splendore la fortezza di San Salvatore.

Diverse sono le chiese presenti in paese e di interesse, tra le quali è possibile ricordare: quella di San Daniele Profeta a Colfosco, la chiesa di San Giorgio a Collalto, la chiesa parrocchiale a Susegana intitolata alla Visitazione della Beata Vergine, ecc.

Passeggiate ed escursioni tra Piave e colline sono sicuramente un forte richiamo per gli escursionisti e gli amanti della natura.

Ultime novità

    Un grazie a:

    Alcuni luoghi da visitare

    Qualche piccola sorpresa dal nostro territorio