Pederobba 2019-07-10T10:08:39+00:00

patrocinio comune di pederobba

Pederobba

Pederobba si trova sulla riva destra del Piave fra le Prealpi Bellunesi con la prima pianura trevigiana.

Il paese conta più di 7.000 abitanti sparsi fra le frazioni di Onigo e Covolo e le località Curogna e Levada. Ha una superficie complessiva di 27 km₂ ed è prevalentemente collinare.

Pederobba confina a nord con Alano di Piave, a sud con Cornuda e Crocetta del Montello, ad est con Valdobbiadene e Vidor, ad ovest con Cavaso del Tomba e Monfumo.

Vista la vicinanza al Piave e tenuto conto che nei pressi passava la via Claudia Augusta Altinate, importante via di comunicazione dell’impero romano, Pederobba è stata, fin dall’antichità un centro molto importante per i numerosi scambi commerciali che si sviluppavano nel suo territorio. Il toponimo Pederobba deriva dal latino “petra ruber” cioè pietra rossa per la massiccia presenza di questa roccia nella zona.

In paese, diversi sono gli edifici storici, infatti, le chiese delle frazioni Onigo e Pederobba sono sorte intorno all’anno Mille, entrambe sono intitolate all’Arcangelo Michele. Vi sono i resti del Castello della famiglia Onigo che controllava l’intera area per buona parte del Medioevo.

A Pederobba si trova l’unico Cimitero Militare Francese risalente alla Prima Guerra Mondiale, dove vennero seppelliti mille soldati transalpini. Venne inaugurato nel giugno del 1937 e rimane a testimonianza di quei terribili eventi. Molte altre sono le opere rialenti alla Grande Guerra e visitabili lungo il Piave e nel territorio comunale.

In città si trova anche la residenza di campagna dei Conti Onigo costruita tra la fine del Seicento e l’inizio del Settecento dove si trova la tomba di Teodolinda d’Onigo, ultima discendente della casata.

Varie le attrattive naturalistiche del paese che può contare su un ambiente naturalistico diversificato.

Pederobba è conosciuta, a livello enogastronomico, perché nel suo territorio vengono prodotti i Marroni di Monfenera IGP. I Marroni di Monfenera IGP sono delle castagne che vengono coltivate in diciannove Comuni fra il Monte Grappa ed il Montello. Ogni anno, durante tutti i weekend di ottobre, viene organizzata una Mostra-Mercato di questo prodotto.

Altre due manifestazioni molto sentite e partecipate a Pederobba si tengono a settembre: la Sagra di San Michele nella frazione di Levada e, durante le prime tre domeniche la Festa del Fagiolo Borlotto Nano Levada a Covolo.

Ultime novità

    Un grazie a:

    Alcuni luoghi da visitare

    Qualche piccola sorpresa dal nostro territorio