Descrizione Progetto

Chiesetta di San Daniele

Topaligo è un borgo con origini antiche abitato già in epoca longobarda. Situato a sud della stazione ferroviaria, ospita tra le sue vie una chiesetta antica intitolata a San Daniele. L’edificio di culto fonda le sue origini agli inizi del XII secolo e venne costruito in prossimità di un castello distrutto alla fine dello stesso secolo.
La struttura attuale risale secondo alcune fonti al Quattrocento. Documenti ufficiali citano la pieve nel 1512 e nel 1554 in occasione delle visite pastorali. Sempre secondo i documenti la pieve era alle dipendenze della Diocesi di Concordia.

  • Sacile-microturismodellevenezie.it
  • Sacile-microturismodellevenezie.it

L’architettura esterna ha il tetto a capanna con un campanile a vela che sovrasta la facciata dell’edificio.

All’interno della chiesa sono ancora visibili affreschi del XIV secolo, opere di valore storico che ritraggono una crocifissione e ai lati le figure di santi oltre ad un affresco che raffigura San Sebastiano.

Un altro quadro datato tra il XVII–XVIII secolo rappresenta una Madonna con il Bambino, San Daniele con un leone e San Floriano con un bue.

Dove trovarla

La chiesetta di San Danielesi trova in via Campagnola