Chiesa di San Martino Vescovo 2019-11-15T17:52:11+00:00

Project Description

Chiesa di San Martino Vescovo

La chiesa di San Martino Vescovo si trova nella frazione di Falzè di Piave. Falzè fu un borgo molto popolato ed attivo durante i secoli passati, grazie alla sua vicinanza ai luoghi utilizzati da chi attraversava il fiume Piave.

Una prima chiesa intitolata a San Martino, databile intorno al Quattrocento, venne costruita molto vicina al fiume. Al momento non sono pervenute altre informazioni a riguardo, forse è andata persa a causa dei mutamenti del letto del fiume.

Una seconda chiesa venne realizzata durante il Cinquecento in un terreno più lontana rispetto al fiume. Dalla chiesa di San Martino Vescovo dell’epoca dipendevano due oratori campestri: quello di Santa Maria de Beccari a Chiesuola ora Oratorio di Sant’Antonio e quello intitolato a San Michele Arcangelo che in passato veniva chiamato Capella Plebis Solici. La vecchia chiesa di San Martino Vescovo dipendeva dalla pieve di Soligo ed era legata nominalmente ai Conti Collalto.

All’epoca, all’interno dell’edificio vi era una pala raffigurante San Martino, San Giuseppe, San Giorgio e la Madonna. Questa si trovava dietro l’altare maggiore ma venne distrutta o trafugata durante i bombardamenti della Grande Guerra. Vi erano anche due altari minori con alcune tele raffiguranti sul lato destro il Santissimo Rosario e sul lato sinistro i Santi Sebastiano e Carlo con la Madonna.

Si presume che la parrocchia venne istituita prima del Seicento ma non vi è una data certa al momento.

Una terza chiesa, quella attuale, venne realizzata dopo la Prima Guerra Mondiale tra il 1923 ed il 1925 su progetto dell’architetto Domenico Rupolo. La decisione di dove costruire il luogo sacro fu difficile e travagliata. Venne realizzata lungo una strada posta più a nord rispetto alla precedente che porta a Sernaglia della Battaglia.

All’interno dell’attuale edificio troviamo tre navate che ospitano uno dei più importanti interventi di Giuseppe Modolo. Quest’ultimo fu un pittore molto attivo all’epoca della ricostruzione postbellica nelle chiese del Quartier del Piave e qui dimostrò di saper organizzare compositamente gran parte della superficie muraria della chiesa.

Le stazioni della Via Crucis altro bell’esemplare di arte coniugano l’iconografia tradizionale con immagini che rinviano ai moderni calvari della Prima e Seconda Guerra Mondiale.

La chiesa di San Martino Vescovo venne aperta al culto nel 1925.

Dove trovarla

La chiesa di San Martino Vescovo si trova in via Piave 24

Scopri altre attività del territorio