Descrizione Progetto

Grani Antichi Friuli Venezia Giulia

I Grani Antichi Friuli Venezia Giulia vengono prodotti nell’omonima regione.

La coltivazione del grano risale all’epoca preistorica ed è sempre stata fattore determinante per la crescita e lo sviluppo del genere umano.

I libri ci raccontano la Storia dell’uomo, spesso assieme a quella del grano. Il grano, o meglio i grani, hanno accompagnato l’uomo nelle sue conquiste, nelle sue migrazioni, nella sua vita e da sempre sono uno dei cibi più utilizzati come fonte di carboidrati, lipidi, proteine, vitamine, sali minerali e oligoelementi.

Sappiamo che nel corso del tempo uomo e ambiente mutano, ma nel primo dopoguerra le piante di frumento e non solo, sono state oggetto di selezioni o ibridazioni per ottenere: da una parte maggior produttività e dall’altra una serie di caratteristiche che rendessero i chicchi di grano, chiamati cariossidi, più adatti alle esigenze dell’industria di trasformazione.

Grani Antichi FVG è una Cooperativa che ha cercato di recuperare le varietà di grano che risalgono alla tradizione agricola della penisola e che erano diffuse e coltivate fino ai primi del Novecento.

Questi grani non hanno subito modifiche genetiche e non necessitano di interventi importanti in fase di coltivazione e trasformazione. In questo contesto le farine ottenute da questa tipologia di grani hanno un alto contenuto di fibre, sono più affini alla natura dell’uomo e sono poco raffinate.

La Cooperativa Grani Antichi FVG si è data dei protocolli stringenti per garantire la qualità dei propri prodotti che inizia con la selezione dei semi. Questi vengono prodotti e selezionati di anno in anno come veniva fatto tradizionalmente.

Seguono una serie di accorgimenti sulle pratiche culturali che sono ridotte per valorizzare la diversità e le peculiarità del territorio. Ad esempio non vengono utilizzati diserbanti perché le varietà dei grani coltivati hanno uno stelo alto per cui le erbacce e le infestanti vengono limitate spontaneamente dalla crescita del frumento. L’aridità tipica dei territori friulani selezionati, ben si addice alla coltivazione del grano e alla lotta indiretta contro i parassiti. Anche le concimazioni sono scrupolosamente dosate se e quando necessarie.

La raccolta delle piante avviene alla maturazione delle spighe normalmente tra i mesi di giugno e luglio.

Completata la raccolta, una piccola parte dei frutti viene vagliata e destinata a semi per la campagna autunnale. Il resto nei mesi successivi viene macinato lentamente a pietra preservando così le caratteristiche nutrizionali e chimico fisiche della cariosside, compreso il germe del grano. Quest’ultima è la parte più ricca di vitamine, sali minerali, amminoacidi e proteine conservata nella parte basale del chicco che è sostanzialmente l’embrione per una nuova pianta.

Per questi motivi le farine prodotte da Grani Antichi FVG sono uniche, adatte alla gran parte dei consumatori, ideali per chi cerca una dieta equilibrata e in sintonia con il nostro passato, sono frutto di una economia sostenibile e rispettose dell’ambiente.

Grani Antichi Friuli Venezia Giulia è una Cooperativa che vede la collaborazione tra agricoltori, mugnai, forni e punti vendita per valorizzare una filiera completa che partendo dalla coltivazione dei Grani Antichi porta sulla nostra tavola oltre alle farine, anche i prodotti ottenuti dalla loro trasformazione come:  pasta, grissini, gallette, biscotti e anche birra.

Per maggiori informazioni: Grani Antichi Friuli Venezia Giulia