Descrizione Progetto

Chiesa di San Lorenzo

La chiesa San Lorenzo di Pianzano in origine era una cappella che dipendeva dalla pieve Giovanni Battista di San Fior.

Secondo alcune fonti la nascita della Parrocchia sembra risalire al 1487.

La chiesa San Lorenzo che precedette l’attuale, intitolata sempre a San Lorenzo, fu eretta alla metà del secolo XVI e purtroppo venne distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale, il 7 marzo 1945, da uno dei tanti bombardamenti che miravano alla linea ferroviaria che collega Venezia con Udine.

La nuova chiesa di San Lorenzo, disegnata dall’architetto Roberto Bertoia fu benedetta dal Vescovo Zaffonato il 9 agosto 1947.

Il progetto della chiesa non ha mai previsto la costruzione di un campanile, eppure la chiesa dispone di tre campane che tra l’altro hanno anche una storia singolare.

Le tre campane distrutte nel bombardamento del 1945, furono ripristinate utilizzando i pezzi recuperati dalle macerie che vennero fusi nuovamente per dare origine a:

  • Caterina, la più piccola, così chiamata per onorare la patrona d’Italia. La campana è stata rifusa nel 1960, reca i bassorilievi di San Lorenzo, San Biagio, San Rocco e i più recenti San Domenico Savio e Santa Maria Goretti;
  • Lauretana, la mezzana, ricorda la data del primo bombardamento di Pianzano. Ornata da una serie di angeli e decori floreali con i bassorilievi di San Tiziano, San Lorenzo, San Floriano, San Francesco; reca la scritta “A Dio Ottimo Massimo i parrocchiani di Pianzano” e poi in latino “Affrettatevi, o genti, ascoltate la parola del Signore”; reca la scritta in latino “L’ira nemica m’infranse ma dal bronzo nemico sono rinata cantando con voce squillante all’Italia e a Dio. Ecco la croce del Signore. Parti avverse fuggite”;
  • Tommasa (la grande) per ricordare la data in cui furono distrutte. Ornata da una serie di decori floreali con i bassorilievi di San Lorenzo, San Filomena, San Michele Arcangelo, San Luca, Maria Santissima, San Pietro e San Paolo; reca la scritta “A Dio Ottimo Massimo i parrocchiani di Pianzano” e poi in latino “Affrettatevi, o genti, ascoltate la parola del Signore”.

Dove trovarla

La chiesa di San Lorenzo si trova in piazza Don Sisto Campo dall’Orto