Descrizione Progetto

Il “Castelir” Villa di Villa

Il Castelir, chiamato dalla popolazione locale, Castelat, è quanto rimane di un castello ormai diroccato situato a monte della frazione di Villa di Villa.

Il colle su cui si trova il Castelir, ha una cima tronca formante una spianata concava rettangolare, con orientamento est-ovest, lunga circa 30 metri e larga la metà, delimitata da una cornice di sassi.
Castelir deriva dal latino castellarium termine con il quale i Romani indicavano le costruzioni in muratura che venivano erette nei territori tra Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Altre fonti sostengono che il Castelir fosse stato a suo tempo proprietà di una popolazione originaria dell’Istria pervenuta fino a Cordignano e che venne in contatto con i Veneti Antichi.

Cordignano-microturismodellevenezie.it

Uno studio archeologico in loco degli anni Ottanta, ha riportato alla luce molti reperti di varie epoche.

Nel 1983 venne scoperta una fondazione larga due metri formata da pietre disposte secondo uno schema ordinato. Ad est dei resti si eleva un terrapieno formato dalla terra asportata alla cima.

Visto lo stato del Castelir e le poche informazioni disponibili non risulta possibile stabilire con certezza le fattezze originali della costruzione.