Descrizione Progetto

Il Teatro la Loggia si trova a Cison di Valmarino in piazza Roma.

Attualmente funge da teatro sia per gli abitanti di Cison sia per quelli del circondario. Diversi sono gli incontri organizzati durante l’anno o la presentazione di importanti manifestazioni che coinvolgono il territorio comunale.

Al piano terra si trovano il teatro e la sede della Pro Loco di Cison di Valmarino, al primo il Museo della Civiltà Rurale, al secondo il Museo della Radio e il ridotto del Teatro.

L’edificio attuale è caratterizzato da una facciata in bugnato con tre grandi archi.

Storicamente già prima del 1100 esisteva, in piazza a Cison, una struttura provvisoria, probabilmente una tettoia che serviva per uso pubblico. Qui venivano espletate le pratiche burocratiche e giudiziarie della Contea di Valmarino amministrata dai Conti Brandolini.

Successivamente, come testimoniato dai documenti storici, venne realizzata una costruzione in muratura e molto più stabile della precedente denominata la Loggia.

Probabilmente diversi furono i rimaneggiamenti, nel corso del tempo che investirono il manufatto.

La Loggia venne ricostruita nel corso del Seicento, su iniziativa di Brandolino VIII Brandolini su un progetto dell’arch. Zambianco.

La lapide posta sulla facciata dell’edificio riporta l’antico stemma, cioè la Croce di Sant’Andrea, del Comune di Cison di Valmarino.

In questa Loggia si riunivano i 12 rappresentanti dei villaggi della Val Mareno per discutere delle questioni amministrative e fiscali della Contea.

Il fabbricato era ripartito fra: la sala delle udienze, la residenza del Cancelliere ed il Cavaliere di Corte che leggeva i proclami del suo signore al popolo. Nei sotterranei vi erano anche le carceri.

Con la caduta della Serenissima, la struttura venne riadattata ad uso Teatro. Quest’ultimo verrà distrutto nel 1918 durante la Grande Guerra.

Ricostruito nel dopoguerra, nel 1934 durante il Ventennio divenne un luogo di ritrovo denominato “Opera Nazionale Lavoro”. Successivamente venne organizzata nell’edificio una Sala Enal, poi cinematografica ed infine Sala da Ballo.

Nel corso degli anni Novanta del Novecento venne restaurato dagli arch. Adriano e Alberto Alpago Novello e Michela de Zorzi.

Dove trovarlo

Il Teatro la Loggia si trova in piazza Roma 8