Descrizione Progetto

Il lago di Lago è uno specchio d’acqua che, assieme al lago di Santa Maria, forma il lago di Revine Lago e di Tarzo nella vallata dei Laghi.

Geograficamente il lago di Santa Maria si trova ad est mentre quello di Lago ad ovest.

Durante la glaciazione Wurm (90.000-10.000 a.C.), dopo che un ghiacciaio del Piave si sciolse, si formò un unico specchio d’acqua che arrivò ad estendersi fino all’accumulo morenico nella frazione Gai a Cison di Valmarino. Successivamente, in epoca romana e nei successivi periodi, la zona venne bonificata e prosciugata. Alcuni canali sparirono perché il terreno si alzò a causa del  deposito di detriti.

Il lago di Lago è collegato con l’altro specchio d’acqua da un canale, opera dell’uomo, denominato “Canale delle Barche”, o  più comunemente dalle persone del posto “lo Stret” cioè lo Stretto. Il lago ha una lunghezza di 1200 metri, una larghezza dai 300 ai 500 metri ed una profondità di circa 8 metri.

Nel 1923 e anche negli anni Ottanta del Novecento, per tentare di contenere i danni causati dalle esondazioni alle vicine coltivazioni agricole, vennero realizzati dei lavori di abbassamento del fondale dei laghi e un loro parziale allargamento.

In quell’occasione, sistemando il canale, vennero ritrovati alcuni reperti archeologici che testimoniano di un antico insediamento abitativo preistorico palafitticolo. È una delle scoperte archeologiche più importanti in questa zona e dell’intero Veneto Orientale, infatti, in quell’occasione vennero ritrovati resti che vanno dal Neolitico all’Età del Bronzo.

Il lago di Lago viene alimentato da diverse sorgenti carsiche sotterranee e di superficie che hanno una portata variabile in base alle precipitazioni metereologiche.

Il suo unico emissario è il canale artificiale Tajada che collega i laghi con il fiume Soligo che proseguendo verso sud ovest riversa le sue acqua nel Piave. Le acque del Tajada contribuiscono a Follina a dar origine, assieme alla sorgente di Santa Scolastica, al fiume Soligo.

L’ambiente lacustre è un habitat di valore che da sempre attira una ricca fauna offrendo acqua, cibo, rifugio, siti di nidificazione ed un microclima ottimale per volatili ed altri animali.

Dove trovarla

Il Lago di Lago si trova nella frazione Colmaggiore e Fratta