Descrizione Progetto

Chiesa Sant’Elena

La chiesetta di Sant’Elena si trova in via Cesare Battisti ed è stata costruita nel lontano 1719 dal conte Tulio Carli seguendo uno stile romanico semplice, sul portale di ingresso ci sono delle parti in pietra bianca.

Lo stemma della famiglia Carli è stato asportato. Due finestre rettangolari chiuse da una grata in ferro finemente lavorato e quattro finestre centinate ai lati danno luce all’interno dell’edificio sacro.

Sulle pareti laterali ci sono due acquasantiere in pietra e, più in alto, ci sono alcuni bassorilievi raffiguranti i quattro evangelisti.

  • Orsago-micrtoturismodellevenezie.it
  • Orsago-microturismodellevenezi.it
  • Orsago-microturismodellevenezi.it

Il pavimento è in cotto e vi si trova anche la tomba di famiglia ornata di marmo verde e rosso di Verona. Sulla tomba della famiglia Carli si scopre l’iscrizione:

D.O.M. TVLII COM. ET FAMILIAE CAROLAE CINERES ANNO SALUTIS MDCCXIX

che tradotta significa: “Costruita per onorare Dio ottimo e massimo e per raccogliere le ceneri del Conte Tulio e della famiglia dei Carli 1719.”

La chiesetta di Sant’Elena  prende il nome dalla Santa raffigurata su una pala dell’altare ed è parte del complesso di Villa Grumati. Gli interni dell’edificio sono finemente lavorati soprattutto nell’oggettistica e nell’arredo.

Dove trovarla

La chiesetta di Sant’Elena si trova in Via Cesare Battisti.