Descrizione Progetto

Nel cuore di Cison di Valmarino vi è l’antico borgo dei mezzadri degli ex Conti Brandolini, conosciuto come Case Marian.

Le Case Marian sono un complesso situato ai piedi della collina dove si erge Castelbrando. Si tratta di un edificio di tipo colonico risalente al XVII secolo, commissionato dal Conte Brandolini e destinato ai mezzadri che conducevano i suoi possedimenti rurali.

Si pensi che risultano già citate, come case rosse mezzadrili, in un estimo del 1687 e si trovavano nell’antica località “Pra delle sbarre”. L’appellativo che le identificava all’epoca fu “Case scuso”.

I mezzadri all’epoca coltivavano soprattutto la vite e gli alberi di gelso “moroni” che servivano per nutrire i bachi da seta.

Le Case Marian erano composte da un corpo di fabbrica che affiancava le stalle sul lato ovest e altre abitazioni sul lato est.

Nel 1872 il Conte Annibale Brandolini (1829-1901) decise di riorganizzare i propri appezzamenti, utilizzando sistemi intensivi di coltivazione razionalizzando così la gestione agricola. All’epoca si contarono più di cinquanta edifici distribuiti nell’antico feudo in Valmareno.

Fra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, gli edifici furono uniformati anche stilisticamente e le pareti esterne dipinte di rosso, colore araldico della famiglia Brandolini. Gran parte di queste case riportano anche lo stemma nobiliare realizzato dopo il matrimonio fra Gerolamo III Brandolini e Gabriella Lucchesi Palli. Gerolamo “donò” i nodi, le bande rosse e gli scorpioni mentre di Gabriella sono visibili le tre sfere.

Nel 2014 le Case Marian sono state acquistate dalla Pro Loco di Cison di Valmarino e restaurate con la collaborazione del Comune, della Regione Veneto e di alcuni privati.

Attualmente la struttura funge da complesso per mostre, riunioni, incontri culturali.

In uno degli edifici, l’ex aia, è ubicato anche l’Ufficio Turistico del Comune di Cison di Valmarino.

Il recupero è stato condotto dall’arch. Fabio Nassuato.

Dove trovarlo

Le Case Marian si trovano in Piazza Gerolamo Brandolini, 6